ordine

ordine
ordine /'ordine/ s.m. [lat. ordo ordĭnis ].
1.
a. [regolare disposizione di più cose collocate, le une rispetto alle altre, secondo un criterio: tenere in o. ] ▶◀ (non com.) assesto, assetto, sesto, sistemazione. ◀▶ caos, (pop.) casino, confusione, disordine, (fam.) macello, (scherz., non com.) repubblica, scompiglio, soqquadro, subbuglio.
● Espressioni: mettere in ordine ➨ ❑; fig., mettersi in ordine [ordinarsi nell'aspetto e nel vestiario] ▶◀ acconciarsi, (fam.) darsi una sistemata, ricomporsi, sistemarsi. ◀▶ disordinarsi, scomporsi.
▲ Locuz. prep.: in ordine sparso [con verbi di movimento, senza ordine: rientrare in o. sparso ] ▶◀ alla spicciolata, disordinatamente. ◀▶ ordinatamente.
b. [rispetto di principi logici e razionali: procediamo con o. ; narrare i fatti con o. ] ▶◀ coerenza, criterio, metodo, organicità, sistematicità. ◀▶ confusione, incoerenza.
c. [complesso organico di leggi che reggono l'universo: l'o. della natura, del creato ] ▶◀ ordinamento, sistema.
2.
a. [regola seguita nel disporre elementi di un insieme: organizzare i dati secondo l'o. alfabetico ] ▶◀ criterio, disposizione, distribuzione, metodo, ordinamento, organizzazione, principio, sistema.
b. [modo con cui i vari elementi di una serie si susseguono nello spazio, nel tempo o in una successione ideale: o. progressivo, cronologico, gerarchico ] ▶◀ assetto, collocazione, dislocazione, disposizione, ordinamento, sistemazione, successione.
● Espressioni: ordine d'arrivo ➨ ❑; ordine di partenza ➨ ❑.
3. (milit.) [nell'esercito, modo di disporre o schierare i soldati: o. di battaglia, di combattimento ] ▶◀ assetto, schieramento.
4.
a. [funzionamento regolare di un'istituzione, di una collettività, dovuto all'osservanza di determinate norme: richiamare all'o. ; imporre l'o. in classe ] ▶◀ disciplina, obbedienza.
b. (soc.) [condizione sociale quieta, caratterizzata dal rispetto delle leggi e delle istituzioni: tutelare, garantire l'o.] ▶◀ ordine pubblico.  quiete, tranquillità. ◀▶ disordine.
5. [modo in cui una società è organizzata e l'insieme delle leggi che la disciplinano: o. democratico, costituito ] ▶◀ istituti, istituzioni, ordinamento, regime.  costituzione.
● Espressioni: parola d'ordine ➨ ❑.
6. (fis.) [proprietà globale di un sistema complesso che presenti un grado elevato di organizzazione interna] ◀▶ disordine.
7. [il succedersi di più cose uguali disposte lungo una stessa linea orizzontale: o. di rematori, di sedie, di palchi ] ▶◀ fila, sequenza, serie, successione.
8. (archit.) [nell'architettura classica, sistema architettonico con caratteristiche proprie: o. dorico, ionico, corinzio ] ▶◀ stile.
9.
a. [ambito di appartenenza di qualcosa: questioni d'o. amministrativo ] ▶◀ carattere, indole, natura, qualità, specie, tipo.
▼ Perifr. prep.: burocr., in ordine a [nel linguaggio burocr. e comm., per precisare un contesto di riferimento: in o. alla richiesta da voi avanzata...] ▶◀ a proposito di, con riferimento a, in merito a, in relazione a, per ciò che riguarda, per quanto concerne, relativamente a, riguardo a, rispetto a.
b. [il posto che una singola cosa occupa in una gradazione, spec. in rapporto al valore, al pregio, alla qualità: trattoria, albergo di prim'o.; un artista d'infimo o. ] ▶◀ categoria, classe, grado, levatura, livello, qualità, rango, valore.
▲ Locuz. prep.: di prim'ordine ▶◀ e ◀▶ [➨ primo agg. num. ord. (1)].
10. (soc.)
a. [raggruppamento di tipo sociale: o. senatorio, equestre ; gente d'infimo o. ] ▶◀ categoria, ceto, classe, stato.  gruppo, strato.
b. (stor.) [nell'età comunale, associazione professionale di artigiani, mercanti, ecc.] ▶◀ arte, corporazione.  gilda.
c. [nell'uso attuale, associazione di liberi professionisti: o. degli avvocati, dei medici ] ▶◀ albo, (non com.) corporazione.
d. (eccles.) [nella Chiesa cattolica, organizzazione di religiosi uniti da uno stesso voto di obbedienza e da regole comuni: o. domenicano ] ▶◀  comunità, congregazione, società.
11. (con iniziale maiusc.) (teol.) [nella Chiesa cattolica, sacramento che rende idonei a esercitare gli uffici ecclesiastici] ▶◀ ordinazione.
12.
a. [espressione d'una volontà, formulata di solito in tono perentorio da chi ha l'autorità di farlo: ricevere, eseguire un o. ] ▶◀ comando, disposizione.  imposizione, ingiunzione, intimazione, prescrizione.  direttiva, istruzione, richiesta.  divieto, ordinanza, ordine di servizio.
▲ Locuz. prep.: agli ordini! [espressione con cui ci si dispone a eseguire un comando] ▶◀ comandi!, signorsì!
b. (giur.) [provvedimento restrittivo della libertà personale dell'imputato, ovvero volto ad assicurare la presenza dell'imputato al processo: o. di carcerazione, di comparizione ] ▶◀ mandato, ordinanza.
c. (banc.) [disposizione data dal titolare di un diritto, concernente un'operazione relativa al diritto stesso: o. di pagamento, di riscossione ] ▶◀ mandato, ordinativo.
▲ Locuz. prep.: all'ordine [di titolo di credito che si può trasferire mediante girata] ▶◀ girabile, trasferibile. ◀▶ non trasferibile.
d. (comm.) [l'ordinare una merce a un commerciante o un lavoro a un artigiano] ▶◀ [➨ ordinazione (1. a)].
mettere in ordine [disporre secondo un criterio] ▶◀ e ◀▶ [➨ ordinare (1. a)].
ordine d'arrivo [nelle gare sportive, la successione secondo la quale i concorrenti giungono all'arrivo] ▶◀ classifica, graduatoria.
ordine di partenza [nelle gare motoristiche, disposizione regolata dei concorrenti prima del via] ▶◀ griglia (di partenza).
parola d'ordine
1. [segno verbale segreto e convenzionale di riconoscimento previsto dai regolamenti sul servizio di guardia, di presidio, ecc.] ▶◀  segno di riconoscimento.
2. (inform.) [codice di riconoscimento per l'utente di un elaboratore] ▶◀ password. [⍈ confusione]

Enciclopedia Italiana. 2013.

Поможем написать реферат

Look at other dictionaries:

  • ordine — ÓRDINE, ordini, s.f. 1. Dispoziţie, succesiune regulată cu caracter spaţial, temporal, logic, moral, estetic; organizare, înşiruire, rând, rânduire, orânduială. ♢ Ordine de bătaie = dispozitiv de luptă. Ordine de zi = program care cuprinde… …   Dicționar Român

  • ordine — ór·di·ne s.m. FO 1a. disposizione, collocazione di ogni cosa nel luogo che le compete, secondo un determinato criterio: mettere, rimettere in ordine i vestiti nell armadio; tenere in ordine la scrivania, tenerla ordinata; mettere, fare ordine in… …   Dizionario italiano

  • ordine — {{hw}}{{ordine}}{{/hw}}s. m. 1 Assetto, disposizione o sistemazione razionale e armonica di qlco. nello spazio o nel tempo secondo un dato criterio: l ordine delle pagine, delle parti di un discorso; l ordine dello Stato; l ordine dei fatti |… …   Enciclopedia di italiano

  • ordine — s. m. 1. (di cose) assetto, struttura, disposizione, sistemazione, assestamento, collocazione, coordinazione, distribuzione, ordinamento, sesto □ (est.) criterio ordinatore, metodo, procedimento □ armonia, regolarità CONTR. disordine,… …   Sinonimi e Contrari. Terza edizione

  • ordine —   Eng. order   Incarico che viene impartito a un intermediario per acquistare o vendere una quantità precisa di titoli, ad esempio azioni, warrant, etc. a condizioni prefissate. L intermediario è obbligato a eseguire l operazione sulla base delle …   Glossario di economia e finanza

  • ordine — See ex ordine …   Ballentine's law dictionary

  • Ordine Nero — (« Ordre Noir ») était une association secrète néo fasciste qui, dans les années 1970 a revendiqué certains attentats en Italie. Historique Longtemps à l écart, sans grande visibilité en dehors des mouvements subversifs d extrême droite …   Wikipédia en Français

  • Ordine Nuovo — (ital. für „Neue Ordnung“) bezeichnet: Ordine Nuovo (Rechtsextremismus), eine rechtsextreme italienische Untergrundorganisation L’Ordine Nuovo, eine politische Zeitschrift, siehe Antonio Gramsci #L’Ordine Nuovo Diese Seite ist eine …   Deutsch Wikipedia

  • Ordine Nuovo (Rechtsextremismus) — Ordine Nuovo (ital.: Neue Ordnung) war eine italienische rechtsextreme Terrororganisation, die 1956 von Pino Rauti unter dem Einfluss des faschistischen Ideologen Julius Evola gegründet wurde. Sie übernahm ihr Motto von der Waffen SS: „Il nostro… …   Deutsch Wikipedia

  • Ordine Nuovo — For the left wing Italian newspaper established in 1919, see L Ordine Nuovo. Ordine Nuovo Motto Il nostro onore si chiama fedeltà ( Our honour is named loyalty ) Formation 1956 …   Wikipedia

Share the article and excerpts

Direct link
Do a right-click on the link above
and select “Copy Link”